Averti ancora – Gigi Finizio

Scritto da il 16 Gennaio 2021

E’ in onda il nuovo singolo Averti ancora di Gigi Finizio. Clicca Qui Per Votare

Averti ancora
(Gigi Finizio, Bruno Lanza)
Ed.mus. Biegi s.a.s., La Ripa s.r.l., Warner Chappell Music Italiana

Arrangiamento e programmazioni: Diego Calvetti e Lapo Consortini
Batteria: Donald Renda
Basso: Lapo Consortini
Chitarre acustiche ed elettriche: Lapo Consortini
Pianoforte e sintetizzatori: Diego Calvetti
Mixato e masterizzato da Diego Calvetti presso il Platinum Studio di San Gimignano (SI)

Produzione artistica: Diego Calvetti
Produzione esecutiva: Filippo Macchi per S.I. Group Srl
Management: Giorgio Avino per Gigi Finizio

℗ Calma Music
distribuzione BELIEVE DIGITAL

Video a cura di Top Service di Davide e Salvatore Paraso
Riprese e regia di Gianluca Sambiase

———————

AVERTI ANCORA

ricordo il nostro primo incontro
avevo solamente voglia di scappare
quel presentimento strano
la mia sconfitta ancora prima di parlare
fu allora che si aprì la terra
e coltivammo il seme del dolore
ora capisci perché l’universo
ci vuole ancora

noi persi come due bambini
mentre la pioggia dolce ci lavava il cuore
avevamo dentro il mare
e di quel mare adesso resta solo il sale
ed io non ho capito niente
mentre crescevi io guardavo da
incosciente
quei due bambini persi nella pioggia
li vedo ancora
e se potessi darei tutto me stesso

per averti ancora
stancarmi e poi distrarmi
ma cercarti ancora
non voglio più vederti
e poi pregarti ancora
guardare un’altra donna
e farmi perdonare

parlarti ancora
tra sguardi che non guardano
e distrazioni
sapessi che fatica per amarti ancora soltanto
una parola
tu sai che cosa dire

e intanto la televisione
dice che in qualche parte ancora c’è la guerra
se ti avessi qui vicino
ti stringerei più forte fino a farti male

tu dimmi cosa devo fare
in quale inferno devo camminare
per vincere chi devo diventare perché farei
qualunque cosa
darei tutto me stesso

per averti ancora
stancarmi e poi distrarmi
ma cercarti ancora
non voglio più vederti
e poi pregarti ancora
guardare un’altra donna
e farmi perdonare

parlarti ancora
tra sguardi che non guardano
e distrazioni
sapessi che fatica per amarti ancora
soltanto una parola
tu sai che cosa dire
tu sai che cosa dire
che cosa dire


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background

Radio Campania Sul Tuo Dispositivo

Installa
×
Vuoi Attivare le notifiche?    OK No Grazie